Organizzazione Ranieri Spettacoli
Contattaci
Cinematografia
Cantanti
Produzioni Discografiche
Maestri di Bande
Folklore
Spettacoli
Concerti Bandistici
Majorettes
Luminarie
Festivals
Sfilate di Moda
Orchestre
Circhi Equestri
Rievocazioni Storiche
Public Relation
  Oggi è il 20-09-2017    
Spettacoli
Untitled Document
Collage

Collage LA FORMAZIONE
Piero e Tore Fazzi ( Nati ad Alà dei sardi, SS) suonavano e cantavano nel coro della parrocchia "Sacra Famiglia" Ad Olbia e, alla fine delle prove, si intrattenevano con gli amici a suonare le canzoni dei loro idoli, da Simon & Garfunkel a Battisti, dai Beatles ai Genesis. Sciolto per motivi Banali il primo gruppo dopo un anno di esibizioni in vari dancing, si unirono ai superstiti di un altro gruppo ( Luciano Degortes,Masino Usai, Piero Pischedda , Pino Ambrosio), e dopo circa un anno cambiarono il nome in quello definitivo.

GLI ESORDI
Una prima apparizione al festival di Castrocaro non diede nessun esito: subito dopo Luciano , voce solista, lasciò il gruppo per prestare il servizio militare;
Piero e Tore Fazzi diventarono le voci soliste e, tra una serata e l'altra, tra una" interrogazione" e l'altra ( Piero all'ist. tec. per geometri, Tore al liceo classico) spedivano provini alle case discografiche.
Un giovane manager olbiese, Paolo Masala, li guida nelle prime esperienze discografiche quando decidono di produrre a proprie spese il loro primo disco e, durante le registrazioni, vengono notati da un produttore romano, Massimo Di Cicco, proprietario della sala di registrazione Titania a Roma, che firma loro il primo contratto discografico. Nel 1976 vincono il festival di Castrocaro con "Due ragazzi nel sole.

IL SUCCESSO
Nel 1977 partecipano per la prima volta (seguiranno altre tre esperienze) al festival di Sanremo, con "Tu mi rubi l'anima" . I due singoli raggiungono le vette delle classifiche di vendita e portano al successo il loro primo 33 giri, cui faranno seguito altri tre:
"Piano piano m'innamorai di te", "Concerto d'amore", Stelle di carta", e un CD: "Replay", che contengono successi come "La gente parla","Sole rosso", "Un'altra estate", "Lei non sapeva far l'amore", "S.O.S.","Ma che faccia da schiaffi", "Donna musica", "I ragazzi che si amano", "Un angelo". Si susseguono le tournée in Italia e all'estero, dove lanciano le versioni spagnole dei loro maggiori successi, raggiungendo i primi posti nelle classifiche di Spagna e vari paesi del SudAmerica con "Como dos ninos", "Poco a poco........", "La gente Habla", "Sol caliente".

I COLLAGE OGGI
Nel frattempo la " formazione " ha subito varie modifiche, con la costante dei due fratelli sempre alla guida.
Piero Fazzi, chitarra acustica e Tore Fazzi, basso elettrico, si avvalgono da oltre 10 anni della collaborazione di Mario Chessa ( Sassari ), che suona tastiere e violino. Completano la band Davide Moscatiello (Caserta) alla batteria e percussioni, Nicolino D’Alessio (Solofra, AV) alle chitarre.


IL NUOVO DISCO, LE NUOVE CANZONI
Abitudini e no, Quando non sorridi, Altri amori, Non vivo più a metà, Brutte parole, Tu hai l'amore, Paola e un cielo pieno di stelle, e tante altre.

IL REPERTORIO CLASSICO
Due ragazzi nel sole, A Rositedda, Tu mi rubi l'anima, Sole rosso, Piano Piano m'innamorai di te, La gente parla, Donna musica, Un'altra estate, Lei non sapeva far l'amore, Saprei darti un'anima, S.o.s., Concerto d'amore, Ed io canto per te, Scimmia, Ma che faccia da schiaffi, I ragazzi che si amano, L'istinto, Io non ti venderei, Troppo bella, Quanto ti amo, Tu dolcemente mia, Io, Tiritera.